autostrada

News dall’Italia | Ecogest

Firmato ieri dal CEO, Valerio Molinari, il nuovo contratto per la manutenzione in regime di Global Service, ad integrazione del precedente strumento contrattuale esistente, lungo la A10 Savona – Ventimiglia, dove Ecogest sarà impegnata anche nella manutenzione forfetizzata delle aree di pregio naturalistico e di sosta, dei parcheggi, dei fossi e delle recinzioni completando cosi un ciclo manutentivo che dalla ordinaria manutenzione delle opere in verde comprenderà anche tutta la idraulica di piattaforma.

Questo è il secondo contratto implementato nel 2015 al quale seguiranno altre modifiche su altre tratte autostradali per consentire al committente di avere una copertura tecnica di manutenzione a 360° con un interlocutore operativo h24 e 350 gg./anno. Dopo la sottoscrizione del contratto una sosta lungo la tratta AV ferroviaria Milano – Venezia.

Il primo di numerosi sopralluoghi che hanno caratterizzato la nostra settimana lavorativa interamente dedicata alla pianificazione della ripesa dei cantieri autostradali insieme a Matteo Molinari, direttore ufficio logistica, acquisti e gare. Abbiamo iniziato lunedì dall’accurato e puntuale sopralluogo presso l’officina aziendale che si occupa della manutenzione periodica dei mezzi e delle macchine operatrici dove i meccanici, a ritmo serrato, stanno completando le manutenzioni ordinarie e di controllo sui mezzi meccanici che due alla volta verranno posizionate lungo le tratte autostradali di prossima riapertura.

Da martedì ad oggi le giornate sono servite al CEO, questa volta accompagnato dal nuovo direttore operativo Gianni Wolf, per visitare tutti i cantieri già aperti da oltre un mese in modo da verificare personalmente non solo l’avanzamento dei lavori ma anche le necessità operative e logistiche che ogni anno caratterizzano le scelte di innovazione tecnologica e di incremento del parco macchine. Dalla Emilia Romagna alla Liguria, transitando per la sede operativa di Vercelli per poi proseguire in Valle d’Aosta ed in Lombardia, il CEO ha potuto verificare lo stato dell’arte e offrire nuovi spunti ai responsabili di cantiere per pianificare al meglio le prossime attività che vedranno tra poco meno di dieci giorni l’incremento delle risorse umane, passando da circa 40 a 100 unità; La distribuzione delle macchine operatrici lungo i diversi cantieri consentirà un avanzamento dei lavori in ordine alle attività di taglio erba dall’attuale circa 20 % dei volumi fino al 60 % in poche settimane.

 

Del resto la stagione cambia repentinamente e l’adeguamento sistematico agli standard qualitativi imposti dalle normative europee in materia di manutenzione infrastrutturale non lasciano spazio al caso bensì necessitano di una attenta pianificazione operativa.

19 marzo 2015
ufficio gestione contenuti web
social media MediaLive

www.ecogest-srl.com

Facebookwww.facebook.com/ECOGESTservizi
Twitterwww.twitter.com/ECOGESTservizi
Instagramhttp://instagram.com/ecogestservizi
Linkedinwww.linkedin.com/company/ecogest