cantiere turco

 

La prossima sarà una settimana di intenso lavoro in Turchia e Romania; il recente insediamento del Country Manager, Luay Almudarris, presso i nostri uffici di Istanbul, segue la strategia di inizio anno messa in atto per potenziare la nostra presenza commerciale in Medio Oriente, partendo appunto dalla Turchia.

 Numerosi sono in contatti di queste ultime due settimane con players turchi, ma anche con imprese di costruzioni Italiane che sono presenti da anni in Turchia: all’ordine del giorno, oltre ad una serie di incontri coordinati dal nostro ufficio commerciale, abbiamo la ripresa delle attività di sperimentazione lungo la autostrada Istanbul Ankara. 

Saremo impegnati al valico di Bolu, ad oltre 1.500 metri sul livello del mare, nel punto più alto dell’intera tratta, per realizzare un test di idrosemina meccanica a pressione con tre diverse soluzioni estremamente innovative; questo ci permetterà di fornire al nostro committente una completa panoramica tecnico–economica sulle diverse soluzioni adottabili anche su altre opere attualmente in costruzione.

Martedi è il turno della Romania, dove il nostro Responsabile alle Pubbliche Relazioni, prima di volare in Turchia, incontrerà la società capogruppo del raggruppamento temporaneo di imprese che si è aggiudicata la costruzione della autostrada SERES – TURDA; qui siamo stati convocati dal capogruppo per la formulazione dell’offerta per l’esecuzione delle opere propedeutiche al tracciamento della nuova autostrada che consistono tra l’altro, in importanti opere di disboscamento selettivo delle specie presenti in tracciato e che poi saranno nuovamente poste a dimora ad avvenuta conclusione dei lavori di costruzione.

Dall’Europa sud orientale passiamo in Francia, nella zona dell’Alta Savoia, dove il CEO sta per definire un accordo commerciale di particolare rilevanza che permetterà entro il 2015 l’insediamento della nostra nuova branch ECOGEST FRANCE; la convinzione di poter ripercorrere le esperienze che il CEO ha avuto tra il 1993 ed il 1997 lungo una delle principali autostrade francesi che collega Parigi alla direttrice dei Paesi Bassi è diventato il leit motive che ispira questa nuova avventura grazie alla quale proveremo a promuovere la nostra azienda ed il nostro “know how” logistico presso i principali players francesi nell’ambito delle infrastrutture di trasporto.

Questa settimana si è aperta invece con una gradevole sorpresa che riguarda il mercato internazionale: uno dei nostri principali committenti italiani ci ha chiesto, proprio in queste ore, la partecipazione tecnica alla valutazione di un lavoro di sistemazione ambientale lungo una delle nuove autostrade in costruzione in Algeria. Acquisito l’assenso del CEO e del Cda, il nostro responsabile dell’ufficio gare e logistica, Matteo Molinari è già pronto, in attesa di ricevere il progetto, per valutare questa importantissima chance che ci viene data dal nostro committente di riferimento.

www.ecogest-srl.com

Facebookwww.facebook.com/ECOGESTservizi

Twitterwww.twitter.com/ECOGESTservizi

Instagramhttp://instagram.com/ecogestservizi

Linkedinwww.linkedin.com/company/ecogest