valerio molinari
Siamo appena rientrati dalla missione esplorativa in Polonia e, verificati gli aspetti preliminari occorrenti alla predisposizione di una branch operativa in Polonia, dopo avere informato il CdA dei riscontri ottenuti dopo la missione di questi giorni, ho immediatamente attivato le procedure amministrative occorrenti alla formalizzazione degli atti che precedono l’apertura della branch unit in Polonia. Entro le prossime 4-6 settimane sarà deliberato l’insediamento di un nuovo country manager che seguirà, con il prezioso contributo operativo del nostro responsabile Pubbliche Relazioni e Rapporti Istituzionali, Pietro Torchi, l’avvio di questa nuova esperienza con l’obiettivo di esportare il nostro know how. Intanto dalla nostra sede sono in corso le partnership con il sistema bancario di nostro riferimento che, come in Turchia e in Romania ci assiste in maniera dinamica ed efficiente secondo gli standard predefiniti nei nostri business plan che prevedono un’equity diretta del 75 % ed una partecipazione del sistema bancario non superiore al 25 % con l’obbiettivo di riuscire a ripartire coerentemente la quota di rischio connesso. Forti di una stabilizzazione del portafoglio ordini Italia che si attesta per il prossimo triennio a circa 19,6 mln di euro, il CdA e gli azionisti hanno immediatamente dato seguito alla richiesta del CEO di deliberare e destinare una quota fissa del 3 % del fatturato annuo alle missioni estere ed alla gestione delle branch operative con focus specifici e confermati su Turchia, Romania, Polonia, Olanda e Francia.

Valerio Molinari
Ceo Ecogest