1
Siamo agli ultimi giorni di intenso lavoro, in coincidenza con lo stop ai cantieri legato alle vigenti normative in materia di traffico, e poi finalmente tutto il nostro personale presente nelle 11 regioni italiane dove attualmente abbiamo cantieri aperti, potrà riposarsi in vista della pausa estiva. Abbiamo raggiunto una produzione pari al 75 – 80 % del volume di lavoro annuo previsto, ed abbiamo eseguito dai 3 ai 9 interventi di manutenzione per cantiere, secondo i programmi di lavoro imposti in relazione agli standard di qualità esistenti in materia di manutenzione stradale ed autostradale. Un meritato riposo per i nostri ragazzi, anche se alcuni di loro, con turnazione progressiva, dovranno garantire la presenza in quei cantieri autostradali nei quali, in forza dei contratti di global service, siamo comunque obbligati a garantire la presenza per ottemperare alle programmazioni di lavoro previste anche durante il mese di agosto. Qualche giorno di fermo anche per l’intensa attività commerciale, sia Italia che all’estero, laddove si ricomincerà già nell’ultima quindicina di agosto, tenuto conto delle scadenze e, soprattutto, del calendario lavorativo dei Paesi nei quali Ecogest svolge la propria attività, a partire da Polonia e Romania.

2

3

4