L’uso dei big data sta rivoluzionando la mobilità: il rilevamento e la raccolta di grandi quantità di dati prodotti dalle stesse auto (che diventano “sensori” in grado di comunicare con altri oggetti grazie all’Internet of Things) consente di dare risposte ai problemi in tempo reale. Come? Con l’infomobilità. Ecco che cos’è.

Continua a leggere