Freccia_crescita_1
Con nota interna del CdA sono stati divulgati i dati del 3° trimestre 2015 di Ecogest. Incrementato il portafoglio lavori in Italia del 41 % ed il portafoglio lavori estero del 70 %, grazie all’acquisizione di importanti e pluriennali commesse. Il piano industriale presentato agli azionisti ad agosto che sta producendo i primi effetti in ambito commerciale con gli incrementi dei volumi, segue anche l’iter di rinnovamento ed ampliamento del parco macchine e l’incremento delle risorse umane delle sedi estere e dei cantieri, in linea con le previsioni ipotizzate dal CEO durante l’ultimo CdA di agosto. Gli incrementi dei volumi dei ricavi sul mercato italiano sono stati definiti strutturali ed in tal senso consentono il prosieguo degli investimenti programmati, mentre lo sviluppo sui mercati esteri, soprattutto Turchia e Polonia, risultano essere superiori alle aspettative di previsione, portando l’azienda verso il completamento della prima fase di internazionalizzazione avviata nel febbraio 2015. Confermati anche i dati economici di previsione, con un leggero incremento dei costi operativi soprattutto riferibili ai mercato esteri, fisiologici alla luce dell’intensa attività programmata nell’ultimo trimestre dell’anno.