La Cina si rafforza nei Balcani per proseguire il tracciato della propria nuova via della seta. E per questo Pechino finanzia strade e ferrovie in Serbia, Montenegro e in Macedonia. In particolare verrà realizzata una linea ferroviaria ad alta velocità fra Budapest e Atene, che passerà per la Macedonia e Belgrado. Il troncone Budapest-Belgrado del’alta velocità ferroviaria sarà inaugurato a giugno. A regime permetterà la circolazione delle merci dal porto greco del Pireo, passato sotto le insegne cinesi nel 2010, fino all’Europa centrale.

continua a leggere