In tempi di esodo estivo capita spesso di assistere a comportamenti sconvenienti degli automobilisti, dalle scorrettezze alle scurrilità al volante, ma uno dei gesti più incivili, che ancora purtroppo sopravvive, è quello di gettare rifiuti dal finestrino. Una consuetudine che, secondo un’indagine dell’assicurazione online Direct Line, accomuna un italiano su tre che non si fa scrupoli a gettare dall’auto mozziconi di sigarette, fazzoletti usati, cartacce, avanzi di cibo e bottiglie e lattine. Ma al di là della maleducazione e pericolosità del gesto c’è anche un altro elemento che dovrebbe fare da freno ed è la multa che potrebbe essere comminata al responsabile e che potrebbe arrivare fino a 400 euro.

continua a leggere