Uber con UberAir vuole rivoluzionare il mondo dei trasporti con i taxi volanti: una flotta di droni per il trasporto delle persone, presentati ufficialmente all’ Uber Elevate Summit.

Attraverso la divisione UberAir è al lavoro per rispettare la scadenza del 2023 e fare spiccare il volo una volta per tutte agli spostamenti urbani e interurbani dei cittadini comuni. Le sperimentazioni dei robotaxi alati cominceranno a partire dal 2020: tre anni più tardi, i primi servizi regolari nelle città di Los Angeles e Dallas. E si cerca una terza città che sia fuori dagli Usa.

Uber sta quindi creando il primo ridesharing aereo urbano a livello globale. A partire dal 2023, i clienti di Uber potranno premere un pulsante e ottenere un volo su richiesta. A tal fine, Uber ha riunito una fitta rete di partner che comprende costruttori di veicoli, sviluppatori immobiliari, sviluppatori di tecnologie e altro ancora.

continua a leggere