Una giornata tra le più tristi per la famiglia di Ecogest.

Uno dei nostri uomini, Sandro Di Giambattista, ha perduto la vita in un tragico incidente.

Una di quelle fatalità imprevedibili, ma che spesso segnano il destino di molti di noi.

Ieri è stata una giornata difficile per tutta la nostra azienda; lo è stata per il dolore che abbiamo provato, per gli occhi umidi di decine di uomini e donne in tutta Italia appena appresa la notizia, per la proprietà che ha fatto dell’Azienda e degli uomini e donne che la rappresentano una ragione di vita.

A Sandro, ed al suo ricordo, abbiamo dedicato ieri non solo il nostro pensiero ma anche il fermo di ogni attività non legata al pronto intervento; troppo grande il dolore e lo sgomento, troppo forte il rammarico per quanto accaduto.

Alla Sua famiglia le condoglianze del CdA, della Proprietà, della dirigenza e di ciascuno dei collaboratori e delle collaboratrici di Ecogest. Il Suo ricordo vivrà anche attraverso gli atti concreti che porremo in essere per sostenerli in questo triste e doloroso momento.

A Sandro il nostro affettuoso ricordo ed il nostro saluto, che riassumiamo cosi con una frase estrapolata dalla lettera che Valerio Molinari ha voluto indirizzare alla famiglia “Oggi quest’azienda si è fermata in segno di rispetto verso Sandro; i suoi colleghi, anche quelli che non lo conoscevano, si sono fatti sentire in sede ed attraverso i loro responsabili di cantiere per sapere cosa fosse successo al loro compagno di lavoro. Un silenzioso circuito di solidarietà ha attraversato l’Italia da Catania ad Udine; un pensiero importante che ha dimostrato di non conoscere religione o razza, e che ha accomunato le donne e gli uomini che lavorano in questa azienda e che credono nei nostri valori”.