Scroll to top
info@ - +39 0545 287755
Share
Studi sui cambiamenti climatici | Rassegna Stampa | Ricerca personale | Attrezzature e veicoli
en it

Il team del Climate Change Study Centre (CCSC) insieme al management di Ecogest stanno effettuando controlli lungo le tratte autostradali marocchine


8 Febbraio 2023

Climate Change Study Centre (CCSC)

Su invito dell’𝗔𝘂𝘁𝗼𝗿𝗼𝘂𝘁𝗲𝘀 𝗱𝘂 𝗠𝗮𝗿𝗼𝗰, il team del Climate Change Study Centre (CCSC) , assieme al management ed ai tecnici di Ecogest , stanno effettuando in questi giorni un sopralluogo operativo lungo le tratte autostradali marocchine, ed in particolare sulla tratta che da Fes, attraversando le Atlas Mountains, arriva fino al confine algerino.

Allo studio soluzioni innovative in materia di monitoraggio dei luoghi e valutazione degli effetti del cambiamento climatico, consolidamento delle aree prospicienti la sede autostradale tramite l’utilizzo di tecniche naturalistiche avanzate e l’analisi di un’area studio tramite l’utilizzo del software 𝗞𝗮𝘀𝘀𝗮𝗻𝗱𝗿𝗮 per l’individuazione delle eventuali criticità della struttura in relazione all’indice di resilienza rispetto agli effetti del cambiamento climatico.

La missione è guidata da Valerio Molinari, fondatore del CCSC è azionista di riferimento di Ecogest , e comprende il DG dell’azienda, Pietro Torchi Lucifora, la Dottoressa Miriam Olmeda Alarcón, ricercatrice del CCSC e l’arch. Antonio Stornello, coideatore di Kassandra.

“𝘚𝘪𝘢𝘮𝘰 𝘰𝘯𝘰𝘳𝘢𝘵𝘪 𝘥𝘪 𝘲𝘶𝘦𝘴𝘵𝘰 𝘪𝘯𝘷𝘪𝘵𝘰 – ha detto Molinari- 𝘤𝘩𝘦 𝘤𝘪 𝘱𝘰𝘯𝘦 𝘢𝘭𝘭’𝘢𝘷𝘢𝘯𝘨𝘶𝘢𝘳𝘥𝘪𝘢 𝘢𝘯𝘤𝘩𝘦 𝘯𝘦𝘭𝘭’𝘢𝘳𝘦𝘢 𝘥𝘦𝘭 𝘕𝘰𝘳𝘥 𝘈𝘧𝘳𝘪𝘤𝘢 𝘪𝘯 𝘮𝘢𝘵𝘦𝘳𝘪𝘢 𝘥𝘪 𝘪𝘯𝘯𝘰𝘷𝘢𝘻𝘪𝘰𝘯𝘦 𝘦 𝘱𝘳𝘦𝘷𝘦𝘯𝘻𝘪𝘰𝘯𝘦 𝘥𝘦𝘨𝘭𝘪 𝘦𝘧𝘧𝘦𝘵𝘵𝘪 𝘥𝘦𝘭 𝘤𝘢𝘮𝘣𝘪𝘢𝘮𝘦𝘯𝘵𝘰 𝘤𝘭𝘪𝘮𝘢𝘵𝘪𝘤𝘰 𝘴𝘶𝘭𝘭𝘦 𝘪𝘯𝘧𝘳𝘢𝘴𝘵𝘳𝘶𝘵𝘵𝘶𝘳𝘦 𝘥𝘪 𝘵𝘳𝘢𝘴𝘱𝘰𝘳𝘵𝘰. 𝘈𝘯𝘤𝘰𝘳𝘢 𝘶𝘯𝘢 𝘷𝘰𝘭𝘵𝘢 𝘭𝘦 𝘈𝘶𝘵𝘰𝘳𝘰𝘶𝘵𝘦𝘴 𝘥𝘶 𝘔𝘢𝘳𝘰𝘤 𝘴𝘪 𝘤𝘢𝘳𝘢𝘵𝘵𝘦𝘳𝘪𝘻𝘻𝘢𝘯𝘰 𝘤𝘰𝘮𝘦 𝘶𝘯𝘢 𝘥𝘦𝘭𝘭𝘦 𝘳𝘦𝘢𝘭𝘵𝘢̀ 𝘱𝘪𝘶̀ 𝘢𝘵𝘵𝘦𝘯𝘵𝘦 𝘢𝘭𝘭𝘦 𝘪𝘯𝘯𝘰𝘷𝘢𝘻𝘪𝘰𝘯𝘪, 𝘮𝘢 𝘢𝘯𝘤𝘩𝘦 𝘢𝘭𝘭𝘰 𝘴𝘵𝘶𝘥𝘪𝘰 𝘥𝘦𝘭 𝘤𝘢𝘮𝘣𝘪𝘢𝘮𝘦𝘯𝘵𝘰 𝘤𝘭𝘪𝘮𝘢𝘵𝘪𝘤𝘰 𝘦 𝘥𝘦𝘪 𝘴𝘶𝘰𝘪 𝘦𝘧𝘧𝘦𝘵𝘵𝘪, 𝘪𝘯 𝘶𝘯’𝘢𝘳𝘦𝘢 𝘱𝘢𝘳𝘵𝘪𝘤𝘰𝘭𝘢𝘳𝘮𝘦𝘯𝘵𝘦 𝘴𝘰𝘵𝘵𝘰𝘱𝘰𝘴𝘵𝘢 𝘢 𝘤𝘰𝘯𝘥𝘪𝘻𝘪𝘰𝘯𝘪 𝘥𝘪 𝘴𝘵𝘳𝘦𝘴𝘴 𝘮𝘦𝘵𝘦𝘳𝘦𝘰𝘭𝘰𝘨𝘪𝘤𝘰 𝘪𝘯𝘵𝘦𝘯𝘴𝘰 𝘯𝘦𝘨𝘭𝘪 𝘶𝘭𝘵𝘪𝘮𝘪 𝘢𝘯𝘯𝘪”