Scroll to top
info@ - +39 0545 287755
Share
Studi sui cambiamenti climatici | Rassegna Stampa | Ricerca personale | Attrezzature e veicoli
en it

Route 66, l’itinerario più famoso del mondo è in pericolo: solo 2 anni per trovare un futuro alla Mother Road


31 Maggio 2017

Route 66

Non c’è traversata in auto più iconica e sentimentalmente potente di quella che passa dalla Route 66, la mitica (ex) highway statunitense inaugurata nel 1926 e cantata da Nat King Cole nella hit del 1946 “(Get Your Kicks on) Route 66”. Ma soprattutto protagonista delle grandi migrazioni verso Ovest degli americani rimasti senza casa e lavoro dopo il “dust bowl”, le tempeste di sabbia negli Stati Uniti centrali fra 1931 e 1939. Proprio come la famiglia Joad di “Furore”, lo straordinario romanzo di John Steinbeck. Lunga 4mila chilometri va da Chicago a Santa Monica e fu completata solo nel 1938. Segnò anche la prosperità di molte delle città che attraversa, oggi solo in chiave turistica un tempo anche sotto il profilo commerciale, tagliando otto Stati (Illinois, Missouri, Kansas, Oklahoma, Texas, Nuovo Messico, Arizona e California) e tre fusi orari. Ora quel monumento all’avventura rischia grosso sotto la scure dei tagli federali impostati da Donald Trump.

continua a leggere